Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Alessandria

Alessandria, città di antica tradizione museale, ricca di siti architettonici di pregio e di grande interesse nonché di antica tradizione gastronomico, è anche una biblioteca innovativa e affascinante. Negli ultimi anni, numerosi sono stati i lavori di restauro che hanno abbellito ancora di più le chiese, le vie e le piazze. Anche gli eventi culturali sono cresciuti. Chiunque si trovi a soggiornare in questa città può trarre da essa momenti di svago e di appagamento. Tra il meglio che la città può offrire, c’è la cortesia e la prontezza dei suoi numerosi servizi che aiuterà i turisti a trascorrere  un felice soggiorno. Il nome Alessandria è stato scelto in onore di Alessandro III, il papa che si oppose a Federico Barbarossa, che la voleva occupare perché era la maggior via di comunicazione che collegava i Comuni Lombardi al mare. La città rimase sempre legata alla Lombardia, anche dopo che la sua dimensione industriale e la sua espansione  edilizia esplose.

Piazza della Libertà, i portici del Palazzo Municipale insieme al Palazzo della Prefettura e al Palazzo del Municipio, conosciuto come palazzo Rosso per il colore della sua facciata, testimoniano i ricordi storici di questa città. Il palazzo Cuttica, residenza dei generali napoleonici, ora ospita il Conservatorio, mentre il Palazzo Ghilini è adibito a Prefettura ed Uffici dell’Amministrazione Provinciale. Alessandria è la città anzi è la patria del cappello, titolo conquistato grazie alla presenza in città, degli stabilimenti Borsalino, produttori di copricapo. Ad Alessandria sarete sempre i benvenuti e non mancate di visitare il museo che raccoglie al suo interno i copricapo più famosi, più originali e stravaganti, quelli che hanno contribuito alla storia del costume italiano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy