Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Antonio Conte: “voglio restare alla Juventus”

Antonio Conte: "voglio restare alla Juventus"E’ un Antonio Conte radioso quello che rilascia una intervista esclusiva per Sky ma del resto non avrebbe motivo per non esserlo. Dopo una stagione da record la sua Juventus ha conquistato lo scudetto con una giornata d’anticipo e ha portato quei tifosi devoti di nuovo in Paradiso dopo anni di agonia. Conte parla di tutto: da Buffon che ha fatto un’annata indimenticabile nonostante l’errore commesso contro il Lecce; delle eterne polemiche contro il Milan e di quelle che la società rossonera ha fatto nelle ultime settimane; e poi ancora Alex Del Piero e il suo possibile addio alla squadra, Andrea Pirlo e la sua fantastica prima stagione in bianconero e ovviamente il suo ottimo lavoro, quello che ha permesso alla Juve di cucirsi sul petto lo scudetto numero 28 anche se per molti di tratta del trentesimo. Conte ha appena realizzato un sogno, riportare la Juve campione d’Italia ma ne ha un altro, quello di rinnovare il contratto e vincere ancora con i bianconeri.

“L’altro giorno, quando abbiamo ripreso gli allenamenti, guardavo i giocatori che si scaldavano e pensavo: “Sono l’allenatore che ha vinto lo Scudetto”. È stata una bella sensazione. Poi ho pensato: “Hai dimostrato di meritare la chance che ti è stata data di allenare”. Ma, se devo dire la verità, su questo non avevo dubbi” queste le parole dell’allenatore juventino. Un tuffo nel passato poi: “Qualche anno fa feci una dichiarazione che poteva sembrare presuntuosa, dissi questa frase: fra 4-5 anni non arrivo ad allenare una grande, mi dedico alla famiglia, alla quale avevo tolto tanto”. Io me lo sentivo che sarei tornato alla Juventus. Quando ho smesso, sapevo che si trattava di un arrivederci e non di un addio” la realtà ha quindi superato la fantasia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy