Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Dal Piemonte alla Sicilia, i genitori italiani investono ancora nella formazione linguistica dei propri figli?

Nonostante la crisi economica che sta interessando il nostro Paese, le famiglie italiane non rinunciano a dare le migliori opportunità di studio e formazione ai propri figli.

La conoscenza delle lingue straniere, prima tra tutte l’inglese, come anche il cinese, spagnolo, tedesco, francese, arabo, è una priorità assoluta per i giovani e gli adulti di tutto il mondo, e i genitori italiani lo sanno bene. Infatti, la scelta di far studiare all’estero adolescenti e ragazzi è sempre più diffusa.

Tra i programmi più richiesti, le classiche vacanze studio estive all’estero, con soggiorno in campus, college o famiglia all’estero, frequenza di un corso di lingua e partecipazione a sport ed attività pomeridiane e serali. Le mete preferite rimangono Malta, l’Inghilterra, l’Irlanda, Stati Uniti, e la Spagna, per la lingua inglese e spagnola; seguono il tedesco e il francese.

Molto popolari come sempre i programmi di anno scolastico all’estero, che danno la possibilità agli studenti delle scuole superiori italiane di frequentare una scuola superiore all’estero per un intero anno scolastico, un semestre o un trimestre.

I paesi più richiesti sono gli Stati Uniti, per soggiorni in high school statale o privata e soggiorni in famiglia o boarding school-college, seguiti dal Regno Unito anche per programmi di lunga durata o diploma all’estero. Altri Paesi sono la Francia, la Spagna, la Germania; richieste anche il Canada e l’Australia, nonostante la distanza.

Le vacanze studio accademiche all’estero preparano appunto gli studenti che andranno a studiare per un semestre o anno scolastico all’estero ad adattarsi al meglio al nuovo sistema scolastico e migliorare il proprio inglese in ambito accademico.

Tra i giovani universitari o diplomati, molti scelgono di partire per lavorare all’estero, in Inghilterra, Francia, Canada o Australia, e studiare contemporaneamente la lingua inglese o francese, in modo da ottimizzare i costi e ridurre le spese durante il soggiorno studio-lavoro all’estero.

Anche gli adulti partecipano ai corsi di lingua all’estero: non si tratta solo studenti universitari e laureati, ma anche professionisti che decidono di rispolverare il proprio inglese o imparare una nuova lingua per accrescere il valore del proprio profilo professionale, con corsi di lingua all’estero, corsi individuali o business, a casa dell’insegnante o presso scuole accreditate, e periodi di stage e apprendistato in aziende estere.

I costi dei programmi di studio all’estero sono molto variabili, secondo la durata del soggiorno e il tipo di corso, per dare la possibilità a tutti di partecipare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy