Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Economia e produzione aziendale: premiare i dipendenti di valore

La sindrome di “tutti” è ufficialmente andata troppo lontano. La generazione del nuovo millennio in termini d’incentivi non meritati, sta uccidendo i genitori e gli educatori costretti a ricompensare i ragazzini per il solo fatto che essi si presentino. Secondo un recente studio, quasi un quarto dei datori di lavoro intervistati ha ammesso di pagare i bonus anche ai dipendenti che “non riescono a soddisfare le attese.” Per alcuni, questo è considerato equo. La loro argomentazione potrebbe essere che se ti presenti ogni giorno, sei affidabile, e quindi meritano di essere ricompensati. La verità è che non tutti possono essere una stella, giusto? La mia domanda a tutti i datori di lavoro, dirigenti e manager è, quanto tempo pensi ci vorrà per sanare i danni causati dal premiare qualcuno sta mandando a picco la vostra struttura?

Con la fine del 2013 solo poche settimane di distanza, molti imprenditori stanno iniziando le loro considerazioni annuali di compensazione e stanno lavorando i dettagli su bonus e rilanci. Molti ritengono di non poter premiare alcuni e lasciare fuori gli altri semplicemente perché non sono delle star nell’esecuzione. La verità è che si vuol premiare quei dipendenti non meritevoli solo per non sentirsi a disagio e far sentire altri a disagio.

Una delle frustrazioni più grandi e comuni tra la leadership è una mancanza d’iniziativa e d’innovazione tra i loro membri dello staff.  Non c’è lean production che tenga se non parte dall’iniziativa dei singoli lavoratori. Attraverso il pagamento di bonus ai dipendenti con una vasta produzione, si sta inviando un messaggio al resto del personale che non hanno bisogno di lavorare sodo perché possono fare il minimo indispensabile e ancora ottenere ricompense. E diciamocelo – la maggior parte delle imprese non ha le risorse per buttare soldi in giro a casaccio.

Supponendo quindi di decidere di fermare la follia prima che distrugga la vostra attività, vi starete chiedendo come divulgare la notizia a chi non sta per essere ricevere un bonus. Comunicate semplicemente ai dipendenti che non sempre vi sarà un bonus. Ricordate loro ciò che i bonus sono esattamente e Che saranno elargiti solo quando gli affari vanno bene e solo, ai lavoratori che avranno contribuito a fare andare le cose per il verso giusto . Non c’è nulla di sbagliato lasciare che i dipendenti sappiano dove sono e creino quindi dei piani per migliorare le prestazioni.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy