Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Juventus campione d’Italia: arriva lo scudetto numero 28

Juventus campione d'Italia: arriva lo scudetto numero 28Diciamo 28 per essere realisti anche se nelle strade di Torino, dove i festeggiamenti sono iniziati dalle 22,30 circa, ancora prima che le partite finissero, gli striscioni, le bandiere e la gente parlano di scudetto numero 30. La Juventus è campione di Italia meritatamente dopo una stagione fatta da record e ottime prestazioni. I ragazzi di Conte, hanno meritato di mettere fine a questa agonia con una giornata di anticipo, lui lo ha meritato cucendo sul petto dei bianconeri quel gagliardetto che mancava da troppi anni. Dopo l’inferno della serie b, calciopoli, le delusioni e tutto quello che era venuto in questi anni ecco che finalmente si vola alto verso l’olimpo dei vincitori. Si vola per restare in vetta di una classifica che dà un solo verdetto: la squadra più forte di Italia è la Juventus, con un degno Milan che arriva secondo e fa i complimenti ai bianconeri per una stagione invidiabile ( rendendosi conto di aver perso con la Fiorentina, ancor prima che con l’Inter uno scudetto che fino a qualche settimana fa era rossonero).

Da Trieste a Torino passando per tutta l’Italia che ringrazia la squadra. I tifosi ringraziano Buffon che dopo una stagione da incorniciare ha visto quasi sfumare il sogno scudetto per un suo errore ma ha chiesto scusa e in una settimana difficilissima ha tirato fuori la forza di un grande uomo; ringraziano Alessandro Del Piero, il capitano di una vita e chiedono che la società rinnovi a lui il contratto e non lo lasci andare via; ringraziano Antonio Conte l’allenatore che ha dato l’anima per questa squadra e ringraziano una squadra, quella bianconera che ha lottato fino all’ultimo pervedere cucito sul petto lo scudetto.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy