Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Novara

Novara è una città a misura d’uomo, stretta tra una striscia di terra e risaie tra il Sesia ed il Ticino. Qui le tradizioni e la storia si incontrano nel centro storico che tanto assomiglia a un salotto ottocentesco. La vacanza sembra far rumore tanto che è intensa. È una carica per i turisti italiani e stranieri che ogni anno affollano questi luoghi. Si possono ammirare  la pianura novarese, le colline del vino e dei castelli e ascoltare il silenzio suggestivo del lago d’Orta e i riflessi luminosi del lago Maggiore. Questo e molto altro ancora è Novara, città del Piemonte, a circa cento da Torino e cinquanta da Milano, servito dall’aeroporto della Malpensa, da rete autostradale e forse nel futuro dai treni ad alta velocità. Una terra facilmente raggiungibile dove si respira una atmosfera particolare, diversa dalle altre città del Piemonte. Il monumento più celebre di Novara è la Basilica di San Gaudenzio caratterizzata dall’imponente cupola a pinnacolo.

Di particolare interesse è anche il campanile di Benedetto Alfieri, zio del più famoso Vittorio Alfieri  e soprattutto, il bellissimo Polittico di Gaudenzio Ferrari. Centro della vita religiosa della città è il Duomo, in stile neoclassico, e di fronte al Duomo c’è il Battistero, il più antico edificio della città tutt’ora una delle più antiche architetture paleocristiane del Piemonte. La gastronomia novarese è a base di antiche ricette semplici ma dai sapori forti. In cucina spiccano piatti tipici come la Paniscia, una minestra di riso con verdure, fagioli e salsiccia; il Tapulon, carne d’asino tritata e cotta nel vino. Un altro prodotto tipico gastronomico considerato il più pregiato, conosciuto e apprezzato dai turisti  è il Gorgonzola, del quale la provincia è ormai patria e maggiore produttrice nazionale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy