Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Il Piemonte e i suoi vini: alla scoperta del Moscato

Il moscato bianco migliore di tutta Italia viene coltivato nel sud del Piemonte, in una zona ricca di colline dove si susseguono ben cinquantadue comuni. Questa è una zona d’Italia che ha una vocazione viniticola unica, una zona che vive di tradizioni e che offre vini di alta qualità, grandi vini dal sapore unico al mondo, dal sapore inconfondibile. Grazie alle uve che qui vengono coltivate infatti i vini prodotti hanno la possibilità di mantenere inalterato nel tempo il loro meraviglioso bouquet, il loro sapore intenso e il loro profumo aromatico, vini di gran classe che sono perfetti per accompagnare i migliori piatti della tradizione italiana.

Moscato

Il moscato bianco è un’uva di colore giallo dorato. Ogni anno, intorno alla metà del mese di settembre, l’uva arriva alla sua maturazione e viene raccolta. Si predilige una spremitura soffice per mantenere intatta la sua integrità. La fermentazione avviene inoltre a bassa temperatura e il vino prodotto viene imbottigliato in modo immediato. Con il moscato bianco è possibile realizzare due diversi vini piemontesi, entrambi ormai diventati famosi in ogni angolo del mondo. Stiamo parlando del Moscato d’Asti e dello spumante d’Asti, due vini questi dal sapore dolce ma armonico e mai stucchevole. Il moscato è senza dubbio il vino piemontese più tradizionale, un vino poco frizzante e dal sapore davvero molto dolce. Se siete alla ricerca di un vino invece un po’ meno dolce e con un numero di bollicine molto più elevato è lo spumante d’Asti che dovete provare, uno spumante che è unico al mondo in quanto viene realizzato con il mosto-uva di cui vi abbiamo sopra parlato. Tutti gli altri spumanti disponibili sul mercato invece derivano da vino fermentato.

Questi prodotti sono oggi talmente tanto famosi da essere commercializzati in ogni angolo del mondo, prodotti che tutti ci invidiano e che per noi sono invece disponibili proprio dietro l’angolo. Tra le aziende di questa zona del Piemonte che meritano di essere prese in considerazione dobbiamo sicuramente ricordare Tosti. Il suo marchio è inconfondibile, avrete di sicuro avuto la possibilità di tenere tra le mani infatti una delle sue bottiglie con l’ombelico, un piccolo dettaglio estetico questo che è unico e che permette di riconoscere la bottiglia del Moscato di Tosti e dei suoi vini con una sola occhiata. L’azienda si trova a Canelli, proprio nel cuore della zone di produzione del moscato bianco, e realizza vini di alta qualità, genuini e naturali, vini buoni e naturalmente dolci che accompagnano i nostri pasti dall’antipasto sino al dessert. I prodotti Tosti ci permettono di creare dei momenti di allegria e di spensieratezza, momenti da trascorrere con le persone amate, momenti da ricordare per sempre. Può sembrare strano che dei vini siano in grado di creare tutto questo, ed invece è proprio così. Da sempre infatti i vini sono un modo per stare in compagnia e le bollicine in modo particolare riescono a rendere frizzante ogni momento e a regalare delle emozioni uniche.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy