Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Si o no alla Tav? La parola agli esperti

Si o no alla Tav? La parola agli espertiSembra essere il dubbio amletico che angoscerà la regione Piemonte per i prossimi mesi e forse più: è giusto dire si alla Tav, oppure non bisogna far partire questo progetto? Per parlare della questione al Politecnico di Torino sono intervenuti diversi esperti del settore. La questione della Tav interessa però non solo gli abitanti della Val di Susa e quelli del Piemonte, sta infatti interessando anche altre zone di Italia. Ad esempio nei giorni in prossimità delle vacanze pasquali diversi treni provenienti dalla Calabria sono stati bloccati dai manifestanti. Ritorniamo però al convegno che si è tenuto in queste ore a Torino. Sono stati chiamati a dire la loro sulla Tav diversi docenti universitari, scienziati ed esperti: una sola convinzione viene fuori, la costruzione della Tav “non sarebbe giustificata da valutazioni tecniche e scientifiche credibili”, questo è quello che leggiamo anche sul sito dell’Ansa. Sulla questione è intervenuto anche il ministro dello sviluppo Passera. 

Non fu chiesto di non fare la nuova Torino-Lione – ribadisce convinta Marina Clerico, docente del Politecnico e presentatrice del convegno – ma di ridiscuterne i presupposti, anche alla luce del fatto che è stata ideata vent’anni fa e che da allora molte cose sono cambiate“. I pareri degli esperti quindi da quello che capiamo non sarebbero contro la costruzione della rete di alta velocità ma ne modificherebbero il progetto visto che quello iniziale risale a diversi anni fa. Secondo il ministro Passera queste critiche invece non sono accoglibili sotto nessun punto di vista: la costruzione della Tav fa facilitata e anche accelerata.

crociere.net 2014, offerte crociere – Orient express, vacanze di lusso in treno.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy