Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Torino, Ventura: “Con il Livorno si gioca una fetta di campionato”

Torino, Ventura: "Con il Livorno si gioca una fetta di campionato"Dopo la sofferta vittoria contro il Crotone il Torino è chiamato a confermare la prima posizione in classifica. Si gioca domani, nonostante sia primo maggio, giornata considerata di riposo. Non lo sarà per i giocatori della Serie B che devono scendere in campo. Come consuetudine parla mister Ventura nella conferenza stampa della vigilia e chiede concentrazione e impegno ai suoi ragazzi visto che la gara contro il Livorno potrà essere decisiva in ottica passaggio in Serie A. ”So che è la settimana del ricordo della tragedia di Superga, ma vorrei che fosse anche la settimana del Toro. Il passato qui è importante, ma ora tocca a noi costruire anche un buon presente e un altrettanto buon futuro. Speriamo di completare l’opera al più presto” queste alcune delle dichiarazioni dell’allenatore del Torino che si prepara per la gara di domani, molto delicata.

L’avversario da battere è il Livorno, non si tratterà di una gara facile: ”Sono in piena lotta retrocessione e hanno un organico certamente superiore alla propria posizione in classifica. Non so come ci affronteranno, ci adegueremo di conseguenza. Adesso abbiamo solo partite difficili e già domani ci giochiamo una bella fetta di questa campionato”. Visti i tanti impegni e il finale difficile di stagione alcuni giocatori avranno la possibilità di stare a casa: ”Parisi riposerà perchè ha giocato tanto, mentre Verdi non ci sarà. Dai miei voglio ancora la fame giusta che ci ha caratterizzato fin qui”. Dice la sua anche Galante che ha giocato in entrambe le squadre: “E’ una partita da tripla in cui può succedere davvero di tutto: entrambe rischiano. Il Toro è primo, ma le altre non mollano; il Livorno si è complicato la vita nelle ultime due partite. Pensare che a Pescara vinceva 2-0 e stava dominando, poi purtroppo la tragedia di Morosini ha sconvolto tutti e lasciato segni profondi”. Per Galante inoltre non ci sono dubbi: il merito del successo del Torino in gran parte va a mister Ventura.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy