Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Tortona

Importante centro del Piemonte, Tortona (27.000 abitanti circa) ha una lunga storia, che all’inizio ufficiale come città romana si contrappone un ndizio “ufficioso” come centro dei Celti locali. E se al turista non interessano tali vicende, la Tortona di oggi ha di per sé monumenti e luoghi interessanti. Monumento principe e centro della devozione religiosa, il Santuario della Madonna della Guardia domina gli edifici vicini. Il Santuario viene ispirato dall’antica Chiesa della Madonna delle Grazie, costruita nell’Anno Mille, passata di mano in mano da diversi Ordini monastici, viene poi ceduta a proprietari civili. Il moderno santuario nasce per volontà del Santo Don Luigi Orione. Nel 1917, la città è percorsa da moti di rivolta, con le classi più povere esasperate per la guerra. In cerca di una soluzione, Don Orione fa un voto, il 29 agosto 1918: se i giovani locali tornano sani e salvi, verrà costruito un grande santuario alla Madonna. La guerra finisce il 4 novembre, ed il sacerdote inizia a concretizzare la sua promessa. Così, Il 23 ottobre 1926, il cardinale Perosi benedice la prima pietra del santuario, mentre i lavori terminano ufficialmente il 29 agosto 1931 (anniversario della proclamazione di Maria a Madre di Dio da parte del Concilio di Efeso). Al Santuario è legata anche la storica festa della Madonna della Guardia. In programma ogni 29 agosto, è interessante per i fedeli quanto per i curiosi. Le vie della città si riempiono di bancarelle, artisti e movimento. Poi, il momento culmine: dal Santuario, viene portata in processione la statua della Madonna. Secondo un rituale pensato da Luigi Orione, la processione si conclude nel Duomo con la Recita del Credo. Parlando di opportunità, gli amanti di musica e cultura devono buttare un occhio al Teatro Civico di Tortona. L’edificio inizia ad essere costruito nel 1838, con la struttura basata sui principi di Pietro Pernigotti. Entrando all’interno, si notano subito i caratteristici fregi e stucchi, il loggione delle autorità ed i tre ordini di palchi. Restaurato negli anni 80, il Teatro, dal 1990 in poi, è diventato sede di una stagione di spettacoli, che prende inizio il 2 maggio di ogni anno.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy