Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Alberto Musy ultime notizie, un testimone riconosce l’attentatore

Alberto Musy ultime notizie, un testimone riconosce l'attentator

Le ultime notizie sull’attentato di Alberto Musy fanno sperare che l’uomo che ha tentato di uccidere il consigliere comunale possa avere presto un nome. La decisione di rendere pubbliche le immagini registrate dalle telecamere il 21 marzo 2012 sarebbe servita a qualcosa. Pare infatti che un uomo abbia riconosciuto la persona che ha aspettato Musy sotto casa e gli ha poi sparato. Il testimone si è fatto vivo tramite un avvocato e ha contattato il quotidiano Repubblica dicendo di aver capito chi è l’uomo che a noi oggi appare invece uno sconosciuto. Un casco, un impermeabile e un pacco in mano per citofonare e fingere di doverlo consegnare. E invece non aveva nulla da dare ma solo una pistola con cui ha sparato contro Alberto Musy che per una strana coincidenza è tornato a casa dopo aver accompagnato le bambine a scuola, aveva dimenticato il suo iPad.

Torniamo alla testimonianza dell’uomo che vuole restare giustamente anonimo: “si tratterebbe di un professionista che lavora nel settore delle consulenze alimentari. Il testimone ha anche fatto nome e cognome della persona che ritiene di aver riconosciuto” queste le parole dell’avvocato a cui l’uomo ha deciso di rivolgersi. La polizia sta probabilmente verificando i dati forniti da questo testimone anche se l’attentatore potrebbe aver avuto il tempo di prepararsi un alibi e magari chissà, anche di lasciare l’Italia. E’ passato infatti ormai quasi un mese e mentre Musi lottava con la morte, riuscendo a uscire dalla fase più critica, l’uomo che voleva ucciderlo, potrebbe essersi dato alla fuga.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy