Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Dalla Sicilia a Barcellona, la cucina catalana

Dalla Sicilia a BarcellonaPer noi italiani è un piacere viaggiare e mangiare. In questo articolo vogliamo farvi conoscere la cucina catalana, sperando di farvi venire così voglia di fare una vacanza o almeno passare un week end a Barcellona, culla dei migliori cuochi del mondo. La cucina catalana può vantare infatti, di un ricco passato di tradizione culinaria e un presente che la situa come una delle migliori cucine del mondo tanto che l’Académie Internationale de la Gastronomia, associazione di 22 stati e giudice ultimo per diversi premi culinari ha certificato il sorpasso della gastronomia iberica su quella di casa nostra. La cucina catalana è ricca e raffinata, dal rinascimento va incorporando influenze e prodotti mediterranei provenienti da altre culture, come la cucina italiana, francese e araba. Incorpora sopratutto l’influenza aromatica provenzale la cucina della costa e la cucina di montagna. Usando sempre come prodotto base l’olio d’oliva e mischiando sapori di dolce e salato, carne e pesce. Le salse principale è la salsa di pomodoro fritta, a Barcellona nei supermercati si trova principalmente quella, è difficile trovare la nostra semplice salsa di pomodoro e la salsa all i oil, una salsa bianca di aglio e olio, che accompagna molti piatti come la fideua e le patate.

Come condimento si usa in particolare lo zafferano, la cannella e la cioccolata. È molto grande anche la tradizione di riso, carne e crostacei tutti combinati in un unico piatto, eccellenti sono anche gli insaccati, particolarmente pregiato e il jamon de pata negra, che sembra essere il più buono del mondo, e se non il più buono senza dubbio è il più caro. Durante la stagione invernale sono famosi i calçots, delle specie di cipollotti che a prima vista hanno forse più l’aspetto di un porro. Tradizionalmente, si mangiano i calçot alla brace dopo averli intinti in una salsa tipica, a base di pomodoro, mandorle, aglio, olio, aceto, sale e prezzemolo. Il tutto viene accompagnato da pane casereccio e da una grigliata mista di carne, che viene arrostita sulla stessa brace dei calçots.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy