Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Torino, i segreti della Mummia svelati dalla Tac

Torino, i segreti della Mummia svelati dalla TacUn esperimento che era stato già fatto qualche anno fa ma che oggi, con i nuovi mezzi  a disposizione è risultato ancora più utile. Di cosa parliamo? Poche ora fa nuovi segreti sono stati svelati e questo grazie a una tac. Una mummia è stata prelevata dal museo Egizio di Torino per essere passata ai raggi x. Parliamo di Shepsestaset, la mummia definita la signora della casa che aveva già visitato i laboratori degli ospedali qualche anno fa ma che è stata riportata questa mattina per una tac che ha potuto svelare nuovi dati. Ad esempio dopo la tac fatta nel 1956 si pensava che la donna fosse più anziana mentre invece pare che avesse più o meno quarant’anni e questo lo si deduce dai capelli e dai denti, quasi tutti presenti. Uno straordinario risultato se si considera che stiamo parlando di una mummia che è rimasta nascosta per più di 2400 anni. E oggi la quarantenne Shpesestaset ha subito una Tomografia computerizzata dell’intero corpo. Esistevano già delle radiografie risalenti al 1956  ma la TAC eseguita oggi ha rivelato nuoviinteressanti indizi. La donna è più giovane di quanto si pensasse, come si può evincere dalla colonna vertebrale in ottimo stato e dalla quantità di denti presenti.Tutti i dati raccolti con la Tac andranno naturalmente elaborati in un lavoro che durerà diverse settimane e che potrebbe svelare altre novità” queste le parole del direttore dell’Istituto di Radiologia, Giovanni Gandini. I medici inoltre sono molto soddisfatti anche perchè lo stato di conservazione della Mummia è eccellente: il cuore, i polmoni ad esempio sono rimasti intatti. Addirittura su alcune ossa è possibile vedere delle fratture. Appena tutti gli studi saranno conclusi i risultati saranno esposti al pubblico.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy