Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Il Torino vince e si riprende la vetta della classifica, Pescara ko

Il Torino vince e si riprende la vetta della classifica, Pescara koE’ un maledetto recupero per la squadra di Zeman quello della giornata 35 di Serie B, non lo è affatto per il Torino di Ventura che batte il Sassuolo e, complice la sconfitta del Pescara si riporta in vetta. La Serie A adesso è davvero a un passo. Il sogno inizia a prendere forma e il fiato da tirare dura per 180 minuti, quelli che separano i tifosi granata dalla massima serie. Il Torino ce la può fare e ce la deve fare. Dà la carica ai suoi come sempre anche mister Ventura che ha pochi dubbi sul suo futuro: “se passassimo in Serie A cosa farei? Bhè resterei a Torino” queste le parole del tecnico. Smentisce quindi tutte le voci di chi prima di questa gara lo accusava di essere stanco e poco motivato. A quanto pare il Toro le motivazioni le ha avute tutte e ha trovato la grinta giusta per portarsi a casa una vittoria che profuma di A.

“Stasera sono più fresco che mai, come una rosa. Certo che a Pescara non potevo fare salti di gioia. Ma questa è stata una grande stagione, non a caso siamo stati in testa dall’inizio alla fine” ecco cosa risponde l’allenatore del Torino a chi gli chiede una sua impressione dopo la gara. Continua poi: “questo è il campionato dei giocatori e dei tifosi, quando sono arrivato si parlava di non andare più allo stadio e invece adesso la gente ha voglia di scendere in piazza a festeggiare, specialmente dopo averlo visto fare agli juventini”. Non manca la curiosità in riferimento al fatto che Ventura è stato avvistato nella festa della Juventus: “Dovevo portare mia figlia in stazione, cosa potevo fare? Adesso pensiamo a festeggiare noi e magari troviamo Conte…”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

- Cookie Policy